Scegli un obiettivo S.M.A.R.T.

Tempo di lettura: 6 minuti

Articolo aggiornato il 13 Luglio 2022

Ti poni obiettivi e non ottieni risultati? Ecco come definire obiettivi S.M.A.R.T. per avere garanzia di successo.

Spesso mi capita di chiedere alle persone se sono soddisfatte di ciò che fanno, che possiedono, delle persone che hanno accanto o che frequentano.

Da una mia personale e non scientifica statistica ho notato che circa 8 persone su 10 sono insoddisfatte della vita che conducono e spesso fanno qualcosa di totalmente diverso da quello che hanno sempre desiderato.

 

Mancanza di obiettivi

 

Quando poi chiedo loro che cosa desiderano o hanno desiderato, specialmente i giovani, mi rispondono:

Non lo so.

Siamo talmente abituati a rinunciare e adattarci a quello che la vita ci da che non ci ricordiamo nemmeno quello che vogliamo veramente. Talvolta, quando insisto, mi dicono ancora:

Ma che ne so.

Li stimolo a cercare un po’ più a fondo nella mente e, a quel punto, ecco che lo sguardo si volge in alto, un po’ a sinistra – per cercare tra i ricordi – e un po’ a destra – per fantasticare sui desideri. Poi, dopo un po’, chi prima chi dopo, finalmente mi dice:

Beh, sai, una volta avrei voluto….però poi ho dovuto rinunciare perché….

Se invece parlo con quelli che sono soddisfatti per aver realizzato piccole o grandi cose ecco che osservo un atteggiamento del tutto diverso.

Gli occhi si illuminano, taluni guardano di qua e di là le immagini che scorrono nelle loro menti, i denti si scoprono a mostrare un sorriso e cominciano a parlare entusiasti di quello che fanno senza stancarsi riuscendo a coinvolgere emotivamente le persone che ascoltano.

 

Focus = Energia

 

Questo dimostra che, come ama spesso ripetere Tony Robbins in uno dei suoi slogan,

 

Where focus goes, energy flows ovvero l’energia fluisce ove è diretta l’attenzione

 

In pratica, ciò vuol dire che l’attenzione attiva il Priming, l’innesco, una delle funzioni della memoria a lungo termine, la quale a sua volta, attraverso le sinapsi attiva tutte le possibili interconnessioni tra i neuroni i quali contengono informazioni attinenti quell’argomento.

Sinapsi tra neuroni

Ed è anche per questo che, per esempio, le mappe mentali sono efficaci, perché riproducono graficamente la stessa modalità di funzionamento del cervello, il cosiddetto pensiero radiante.

Mappa mentale caratteristiche obiettivo S.M.A.R.T.
Mappa mentale caratteristiche obiettivo S.M.A.R.T.

Ed ecco allora che, per cominciare il percorso che ti porterà al realizzare i tuoi sogni è indispensabile spostare la tua attenzione, il focus, sulle cose che realmente desideri, in pratica obiettivi, meglio se lo fai in uno stato di coscienza più profondo come quello che puoi ottenere attraverso  l’autoipnosi o la meditazione.

Ma che vuol dire obiettivi?

 

1. Obiettivi significato

 

La parola obiettivo o anche obbiettivo deriva dal latino obiectivus che vuol dire oggetto ed è sinonimo di bersaglio, meta o anche traguardo (Treccani).

Porsi un obiettivo permette di orientare l’attenzione su un oggetto, immaginare di raggiungere una meta, un risultato, mirare a un bersaglio. E questo fa sì che la mente funzioni in una modalità particolare che attiva tutti i meccanismi necessari per trovare dentro di te le risorse necessarie, l’energia giusta, idee e soluzioni utili per raggiungere quel traguardo.

A volte, tuttavia, può capitare di non essere abituati a pensare a ciò che si desidera davvero tanto da farlo diventare un vero e proprio obiettivo. Può essere d’aiuto perciò cominciare a guidare la mente per gradi.

 

2. Obiettivi: scelta

 

Prima di definire un obiettivo è necessario:

  • elencare i tuoi desideri
  • scegliere quelli più importanti 

 

Fai un elenco dei desideri

 

Comincia allora scrivendo almeno 3 cose che desideri fare per ciascun ambito della tua vita ovvero:

 

  • personale
  • lavorativa
  • tempo libero
  • solidarietà

 

Lascia fluire i pensieri concentrandoti sui risultati e tralasciando inizialmente gli eventuali ostacoli che potresti incontrare per ottenerli.

Definire obiettivi annuali efficaci

Poniti delle domande

(perché lo voglio? Quali vantaggi otterrò?)

 

Scegli quelli più importanti

 

Poi, per ciascun ambito, scegline uno che è più importante per te oggi e che vuoi realizzare entro un anno.

Bene, non mi resta che darmi da fare! –  potresti pensare. 

In realtà manca un passaggio molto importante.

 

3. Obiettivi: la verifica

 

Se vuoi avere la certezza di ottenere il risultato che desideri è necessario verificare che quello che ti poni sia un vero obiettivo. Per esserne certo dovrai perciò analizzarlo per assicurarti che risponda a una serie di caratteristiche le quali, per semplicità e praticità, sono sintetizzate in acronimi corrispondenti ad altrettanti modelli.

Tra questi,  lo S.M.A.R.T., gli OBF della PNL, EXACT, FUEL.

 

4. Obiettivi S.M.A.R.T.

 

Il significato di SMART come parola deriva dall’Inglese e vuol dire intelligente anche se il modello al quale faccio riferimento è un acronimo.

 

SMART acronimo

 

Le lettere che compongono l’acronimo S.M.A.R.T. indicano alcune delle più importanti caratteristiche che un obiettivo deve avere per essere considerato tale e cioè:

  • S – specifico
  • M – misurabile
  • A – raggiungibile (achievable)
  • R – realistico
  • T – tempificato

 

5. Obiettivi SMART: esempi

 

Specifico

 

È importante sapere precisamente ciò che vuoi ottenere per poter dirigere l’attenzione su cose concrete.

Voglio dimagrire, per esempio, è un buon intendimento anche se la mente si chiederà

Cioè?

Quindi specificare, in questo caso, potrebbe voler dire:

Voglio perdere 5 kg e 2 cm al punto vita.

Questo ti consentirà di dimagrire, cioè perdere grasso e non perdere soltanto peso che potrebbe essere dovuto alla perdita di massa muscolare, non opportuna.

 

Misurabile

 

Come farò a sapere se avrò raggiunto effettivamente il risultato?

Nell’esempio del dimagrire potrò misurare il risultato pesandomi sulla bilancia e prendendo la misura appunto della circonferenza vita con un metro da sarta.

 

Raggiungibile

 

Ah basta, voglio perdere 30 kg entro domani così potrò rimettermi lo smoking del matrimonio.

È possibile ottenere questo ambizioso risultato?

Con i metodi convenzionali sicuramente no, nemmeno forse con la liposuzione a meno che non abbiate un fratello e un amico intimo che sia un chirurgo estetico e disposto a farvi al volo un intervento chirurgico nella sua clinica personale o a casa vostra.

Un risultato raggiungibile potrebbe essere

perdere quei 5 kg in 7-8 settimane

tenuto conto che ci vuole circa una settimana per smaltire 500 gr di grasso.

 

Realistico

 

Voglio perdere 50 kg e il mio peso totale è 70.

Ammesso che questa cosa abbia una utilità, non è realistico pesare 20 kg, almeno da vivi.

 

Tempificato

 

La T di SMART è la traduzione di Time related, cioè riferito a una scadenza, un momento entro il quale si dovrà realizzare quel risultato.

Once is scheduled is done!

dice un proverbio e, spesso, i proverbi hanno una fonte di verità. È proprio così, quando la mente sa che per fare una certa cosa esiste una scadenza si attiva in una maniera potente.

A me capitava, e ogni tanto capita ancora, di dover fare dei lavoretti in casa, per esempio aggiustare la prolunga sostituendo la spina che avevo comprato da 6 mesi.

Quando l’ho fatto?

Poco prima di uscire di casa per andare al matrimonio di un amico pensando di avere qualche minuto nell’attesa che gli altri fossero pronti.

 

Datti una scadenza

 

È necessario perciò fissarti sempre una scadenza, tuttavia verosimile, onde evitare di farsi venire poi inutili sensi di colpa per non aver fatto qualcosa.

Se ti affiderai al modello SMART e verificherai che i tuoi obiettivi siano conformi a ciascuna delle caratteristiche che ti ho elencato, ti accorgerai di quanto sarai più efficace nell’ottenere esattamente ciò che desideri.

Puoi aggiungere tuttavia al modello SMART anche altre caratteristiche che renderanno i tuoi obiettivi ancora più precisi.

 

6. Obiettivi: altre caratteristiche

 

Ci sono dunque altre caratteristiche che credo sia utile considerare, che per il momento ti accenno soltanto, per evitare di cominciare a impegnarti e accorgerti soltanto dopo che quel risultato non poteva essere compatibile con esse.

È  importante, per esempio, che il tuo obiettivo sia:

 

  • Eccitante,
  • sotto il tuo Controllo.
  • Ecologico, verifica cioè cosa accadrà nella tua vita quando raggiungerai il risultato
  • in accordo con i tuoi valori

 

e che

  • tu abbia le risorse necessarie per realizzarlo.

Ottimo lavoro!

Ora che hai individuato meglio quello che desideri e definito i tuoi obiettivi con il modello SMART, rimane soltanto una cosa da fare: passare all’azione.

 

7. Obiettivi: definire un Piano d’Azioni

 

Per essere certo di raggiungere il risultato che ti sei prefissato con l’obiettivo è altrettanto indispensabile sapere in pratica cosa fare.

Scrivi perciò un elenco di attività da svolgere così da crearti un Piano di Azioni da eseguire diligentemente e con determinazione.

Dunque, la realizzazione dei tuoi desideri e, perché no, dei tuoi sogni può diventare più facilmente realtà se ti prendi un po’ di tempo per focalizzare la tua attenzione sulle tue percezioni più profonde, definire obiettivi SMART e dettagliati piani d’azione.

Recensioni

Non ci sono ancora commenti. Sii il primo a scrivere una.

Lascia una recensione

Potrebbero interessarti

Articoli correlati

definire obiettivi smart
Coaching

Scegli un obiettivo S.M.A.R.T.

Ti poni obiettivi e non ottieni risultati? Ecco come definire obiettivi S.M.A.R.T. per avere garanzia di successo. Versione audio dell'articolo Spesso...
priming
Mente e Cervello

La magia del Priming: come attivare la mente

Scopri l’effetto Priming, una funzione della Memoria a Lungo Termine, l’importanza che riveste nell’economia dei processi cognitivi e come puoi...
Feedback nella comunicazione
Comunicazione

Il feedback nella comunicazione

Il feedback nella comunicazione, cos’è e perché è importante per comunicare in maniera efficace. Versione audio dell'articolo Lei non ha...