Stress e ormoni

Tempo di lettura: 4 minuti

Nell’articolo di oggi ti parlo di stress e ormoni, cosa sono, in che modo sono in relazione tra loro e quali vantaggi puoi ottenere dal conoscerli e gestirli.

Stress e ormoni sono strettamente legati per le funzioni che entrambi svolgono per consentirci di affrontare ogni giorno le sfide che la vita ci propone.

1. Lo stress

Lo stress, termine anglosassone che vuol dire sforzo, è appunto lo sforzo che il nostro sistema mente – corpo produce quando dobbiamo affrontare un evento che richiede un’azione fisica, mentale o una combinazione di entrambe.

Allo stesso tempo, lo stress è anche una predisposizione psico fisica, detta sistema di stress, che si attiva quando i nostri sensori (l’amigdala) percepiscono una situazione che può alterare o che ha già alterato il nostro equilibrio (omeostasi).

Per quanto nel linguaggio e nell’immaginario collettivo sia associato a qualcosa di spiacevole o dannoso, lo stress è in realtà una funzione molto utile, addirittura indispensabile che tutti abbiamo a disposizione per affrontare al meglio gli eventi da vivere.

La questione vera piuttosto è che lo stress va dosato in modo opportuno per evitare conseguenze spiacevoli. Per gestire lo stress in modo adeguato occorre intanto tener conto che esso può essere di due tipi:

  • il distress, ossia quello cosiddetto cattivo che si attiva di fronte alle situazioni spiacevoli, come la perdita del lavoro
  • l’eustress, quello invece conosciuto come buono e che viviamo in occasioni impegnative, ma piacevoli

Per far sì che lo stress sia mantenuto a livelli accettabili e gestibili dall’organismo, è necessario quindi cercare di evitare per quanto possibile le condizioni che favoriscono l’attivazione del distress e fare invece in modo da procurarsi quelle che stimolano l’eustress.

Tutto questo anche perché il sistema di stress, tra i suoi numerosi effetti, stimola la produzione di sostanze particolari, cioè gli ormoni.

2. Gli ormoni

Il termine ormone deriva dal greco ὁρμάω (ormào), che significa “stimolare”, “eccitare” o “risvegliare” (Treccani).

Gli ormoni sono sostanze chimiche che il nostro organismo, attraverso le numerose ghiandole del corpo, produce per soddisfare ogni tipo di esigenza.

Immagina l’omone come un postino che recapita le lettere ai vari destinatari. Quel postino porta tante lettere recapitate soltanto al corrispondente destinatario. Ecco, gli ormoni fanno questo, portano con sé dei messaggi chimici che possono essere ricevuti però soltanto da specifici destinatari che si chiamano recettori.

Una volta ricevuto il messaggio dall’ormone, il recettore lo usa per far svolgere al corpo una specifica funzione come accade appunto quando si attiva il sistema di stress.

Se per esempio dobbiamo svolgere un compito impegnativo, come capitava a me quando volavo con gli elicotteri in condizioni meterologiche cattive, ecco che il sistema di stress ci mette a disposizione quelli che io chiamo superpoteri. È una sorta di accelerazione e intensificazione delle nostre funzioni psico fisiche, come

  • l’aumento della frequenza respiratoria e cardiaca
  • il restringimento dei vasi sanguigni periferici per accumulare il sangue verso gli organi interni

e tanti altri.

Queste funzioni si attivano proprio grazie agli effetti prodotti dal messaggio di un ormone che si chiama cortisolo.

Il cortisolo è prodotto da una ghiandola, la corteccia del surrene, e favorisce la predisposizione di quanto necessario per affrontare la condizione critica. Quando però lo stress persiste e il cortisolo continua a circolare nel sangue, ecco che invece diventa tossico. Quantità eccessive di cortisolo possono infatti causare numerosi problemi e patologie psico somatiche che danneggiano cioè sia il fisico che la mente.

3. Gestire stress e ormoni

Per riportare tutto in equilibrio, l’omeostasi, è allora necessario regolare i propri comportamenti e abitudini per evitare di produrre troppo cortisolo e danneggiare l’organismo.

Puoi ottenere questo risolvendo il problema alla fonte, cioè pianificare in maniera adeguata le tue attività.

Pianificare

Ciò vuol dire che

  • dovrai essere consapevole di ciò che desideri davvero e che ti emoziona
  • definire obiettivi specifici
  • distribuire in modo opportuno le tue energie, tenendo conto anche del tuo tempo libero, quello che genera eustress

Posture aperte

Un metodo curioso e al contempo efficace per ridurre il cortisolo, è quello proposto dalla psicologa statunitense Amy Cuddy.

Grazie a esperimenti scientifici, condotti attraverso dei prelievi di saliva con dei tamponi, è stato accertato che mantenere una postura aperta, per soli due minuti, riduce il cortisolo del 36 % e incrementa il testosterone del 19 %.

Puoi farlo anche subito, stando in piedi con braccia e gambe completamente distese e divaricate come Wonder woman o l’uomo di Leonardo da Vinci.

Aumentare il benessere

Allo stesso tempo può essere utile dedicarsi a qualcosa di piacevole che induca nel nostro organismo un senso di benessere. In questo caso gli ormoni – messaggeri porteranno invece con sé, attraverso il sangue, sostanze chimiche diverse come

  • la serotonina
  • la dopamina
  • l’ossitocina

per citare quelli più importanti.

Ci sono diversi modi per indurre in sé un senso di benessere e sfruttare gli effetti piacevoli generati dagli ormoni. Tra questi ci sono:

Troverai per ciascuno di questi metodi degli articoli di approfondimento su questo blog.

Adoro il corpo umano per la sua perfezione, per la complessità delle funzioni adatte a ogni tipo di esigenza soddisfatta grazie a soluzioni di altissima tecnologia elettrochimica.

Siamo macchine eccezionali, in grado di vivere in modo autonomo grazie alle tante funzioni di autoguarigione di cui disponiamo e di vivere una vita di sfide e di soddisfazioni, anche se spesso non ne siamo consapevoli o lo dimentichiamo.

La scienza ha fatto enormi progressi nel campo della medicina scoprendo metodologie e farmaci per curare le malattie.

A volte però forse si esagera ricorrendo ai farmaci per ogni più piccolo fastidio, anche un semplice raffreddore, trascurando le grandi potenzialità del sistema mente corpo, molte delle quali sono lì, a disposizione di tutti, proprio attraverso stress e ormoni.

Mappa mentale Stress e ormoni
Mappa mentale articolo

Bibliografia

Bear, M.F., Connors, B.W., Paradiso, M.A., Neuroscienze – esplorando il cervello, 2012, Elsevier

Cuddy, A., Il potere emotivo dei gesti, (2016) Sperling & Kupfer

Vargiu, G., Le onde del successo, 2023, Youcanprint

 

Gli articoli che leggi sono un mio libero contributo alla tua felicità e al tuo benessere e sono gratuiti. Sarò veramente felice quando vorrai condividerlo e scriverai qui di seguito un tuo commento, importantissimo per conoscere il tuo punto di vista.

Recensioni

Non ci sono ancora commenti. Sii il primo a scrivere una.

Lascia una recensione

Potrebbero interessarti

Articoli correlati

Pensieri positivi
CoachingMente e Cervello

Il potere dei pensieri positivi

In questo articolo parlerò di pensieri positivi, cosa sono e cosa puoi fare per essere positivo e vivere una vita...
omeostasi
Mente e CervelloScienze olistiche

Omeostasi e benessere

L’omeostasi, quale è il significato, la sua relazione con lo stress, il benessere e come ricrearla. Versione audio dell'articolo Il...
meditare
Mente e CervelloScienze olistiche

Meditare: il significato vero

Meditare, quale è il significato, in cosa consiste la pratica della meditazione, dalle origini millenarie e come puoi cominciare a...

Scopri il potere della tua mente!

Acquista ora

LE ONDE DEL SUCCESSO

Scopri i segreti della tua mente per vivere una vita più ricca e appagante.

Il mio libro

LE ONDE DEL SUCCESSO  apprendimento, creatività e benessere negli stati di coscienza alfa, theta e gamma 

è proprio l’opportunità che stavi aspettando.

Acquista ora

LE  ONDE DEL SUCCESSO

e inizia il tuo viaggio verso una vita più appagante e creativa!