Copia e incolla. Stato d’animo ideale

Tempo di lettura: 6 minuti

Articolo aggiornato il 27 Novembre 2022

Devi affrontare una nuova sfida e sei terrorizzato? Vuoi farlo in modo efficace? Scopri il future pacing, una efficace tecnica della PNL per utilizzare nel presente uno stato d’animo provato in passato.

Esiste un modo semplice e garantito per entrare nello stato d’animo ideale per fare, al meglio, quello che vuoi ed è basato sull’uso sapiente di una capacità insita nella natura dell’uomo: l’immaginazione.

1. Immaginazione

L’uomo, fin da quando era soltanto una forma primitiva di quello attuale, era già in grado di usare le immagini mentali che sfruttava in gran parte, tenuto conto che non era ancora in grado di usare il linguaggio né tantomeno di scrivere per esprimersi. Immaginava, per esempio, le immagini del luogo dove trovare l’acqua, il cibo o delle bestie feroci dalle quali stare lontano.

Così come l’uomo primitivo anche quello moderno usa in modo spontaneo l’immaginazione anche se non sempre è consapevole di farlo e di avere a disposizione questa straordinaria risorsa da applicare, in modo consapevole, per molteplici scopi.

Imagery

L’immaginazione è infatti una funzione specifica della mente, detta imagery, che contribuisce al funzionamento della memoria di lavoro, quella cioè che si occupa di elaborare, in modo veloce e spesso inconsapevole, le informazioni provenienti dai sensi.

La cosa sorprendente è che, relativamente agli effetti che ne derivano, la mente non distingue precisamente tra ciò che è reale e ciò che invece stai soltanto immaginando ovvero visualizzando mentalmente. E proprio grazie a questa particolarità che puoi ottenere risultati incredibili pur rimanendo comodamente seduto in poltrona.

Puoi per esempio immaginare te stessa, proprio come fanno i bambini, mentre stai svolgendo in modo eccellente un compito  che dovrai affrontare in futuro e che ti preoccupa un po’.

Osserva in ogni dettaglio le immagini, ascolta i suoni, le voci, i rumori, percepisci le sensazioni che proverai in quelle condizioni e vedrai che la mente ti regalerà quello che ti serve per avere successo in quel compito e, in particolare, produrrà una bella dose di ormoni utili allo scopo. Come la serotonina, l’ossitocina che ti faranno sentire sereno e felice o anche adrenalina e testosterone per darti la giusta spinta per affrontare la sfida che devi fronteggiare.

Pensa, è proprio quello che fanno gli atleti prima della gara quando visualizzano se stessi eseguire una perfetta prestazione e ricevere la medaglia sul podio.

Tra i tanti modelli di eccellenza estratti, come l’ipnosi, la comunicazione efficace e persuasiva, anche l’uso appropriato dell’immaginazione rientra tra quelli della Programmazione Neuro Lingustica.

2. Programmazione Neuro Linguistica

La PNL, Programmazione Neuro Linguistica, creata da Richard Bandler e John Grinder, comprende infatti i modelli, cioè le ricette da applicare per acquisire anche tu, in modo rapido ed efficace, le capacità essenziali per essere una persona di successo tanto nel lavoro quanto nella vita. 

PNL tecniche

Molte sono le tecniche di PNL che puoi utilizzare facilmente anche tu, come il Metamodello, l’ancoraggio o il Milton model per ipnotizzare, ottenute estraendo le strategie adottate da coloro che eccellevano nel proprio campo di interesse, come ad esempio Milton Erickson, considerato un riferimento per l’ipnosi in generale e conversazionale in modo peculiare.

3. Milton Erickson: il Future pacing

Milton Erickson applicava, con grande maestria, una tecnica molto efficace per indurre nei suoi pazienti uno stato d’animo utile come documentato da un vecchio video, nel quale è alle prese con una paziente di colore di nome Mondy.

Milton H. Erickson
Milton H. Erickson

È la tecnica del Future pacing, ovvero adattare a una circostanza nel futuro o anche nel presente uno stato d’animo che già conosci perché lo hai vissuto in altri momenti del passato.

È un po’ come quando dici

Vorrei sentirmi serena e spensierata come ero da ragazza 

Per spiegarti meglio come funziona voglio raccontarti un aneddoto che mi è capitato qualche tempo fa.

Un aneddoto. Le paure di Lorenzo

Un giorno un bambino, Lorenzo, venne da me in lacrime implorando aiuto. Gli chiesi:

Di cosa hai paura?

Ho il compito in classe di matematica e non voglio andare a scuola, tanto so già che sbaglierò tutto – mi disse tra i singhiozzi mentre si asciugava le lacrime con la manica della camicia.

Come fai a sapere che sbaglierai tutto? Non hai studiato abbastanza? – gli domandai.

Si, ho studiato, è tutta la settimana che studio e faccio esercizi, ma ora ho tanta paura – aggiunse singhiozzando, quasi in apnea.

Caro Lorenzo, come ti capisco, ricordo bene come ci si può sentire. E dimmi, se avessi i superpoteri come vorresti sentirti entrando in classe per iniziare il compito? 

Smise di piangere e mi disse:

Ehm..vorrei mandare via la paura e stare bene.

Cioè? Come ti sentirai quando starai bene?

Manderò via questa brutta cosa che sento qui, nella pancia, e starò tranquillo. 

Ah, ok. Ti è capitato qualche volta di sentirti così…tranquillo?

Lorenzo tacque alcuni secondi, spostando lo sguardo a sinistra, batté le palpebre, le pupille si dilatarono e, immediatamente, i lineamenti del suo viso si distesero accennando perfino un sorriso.

Capii che stava cercando qualcosa tra i suoi ricordi e che l’aveva trovata.

Quando gioco alla play con Matteo…vinco quasi sempre, anche se mi fa vedere i sorci verdi. 

A quel punto il sorriso si allargò mostrando i suoi dentini bianchissimi che spiccavano sulla sua pelle un po’ olivastra.

Ah bello – intervenni – osserva allora attentamente quello che vedi, i colori… la luce… le immagini del gioco sulla tv, ascolta quello che ascoltavi in quei momenti, la voce di Matteo, i suoni del videogame, le tue risate…senti il contatto col telecomando mentre vinci la partita e la sensazione che provi mentre salti per esultare…come ti senti?

Beh…benissimo, altroché!

Ti piacerebbe sentirti così entrando in classe per fare il compito?

Magari… – disse con aria sognante.

Copia e incolla lo stato d’animo

Bene Lorenzo, devi soltanto fare tipo copia e incolla, hai presente come si fa col computer?

Cioè? – mi guardò con uno sguardo dubbioso.

Si, prendi quella sensazione di tranquillità che provavi giocando con Matteo e conservala in un posto sicuro della tua mente e quando starai per entrare in classe, prima di entrare, prendila, portala con te e tienila stretta finché non avrai finito il compito.

Sono sicuro che andrà benissimo. 

Lorenzo volse lo sguardo verso di me, ma intuii che stava immaginando come lo avrebbe fatto.

Mi sorrise e corse ad abbracciarmi. Mi piegai sulle gambe e mi buttò le braccia al collo baciandomi dolcemente sulla guancia.

Grazie. Andrà bene vero? – mi disse con aria speranzosa.

Sicuro – gli dissi mostrandogli il pollice.

Qualche giorno giorno dopo mi mandò un messaggio su wapp con la faccina sorridente, il pollice e il cuore.

Ne fui felicissimo.

La tecnica del Future pacing è un modo straordinariamente efficace per recuperare dai tuoi ricordi lo stato d’animo che ti serve per affrontare al meglio qualsiasi situazione che ti mette agitazione,  dal sostenere un esame a tenere un discorso davanti a tante persone o proporre un tuo progetto o prodotto a un potenziale cliente.

Se proprio non trovi nulla tra le tue esperienze passate, anche se è difficile non trovarlo, puoi anche pensare a come si può sentire un’altra persona mentre riesce a ottenere successo nella cosa che dovrai fare anche tu.

Se, per esempio, devi tenere un discorso in pubblico, puoi immaginare di essere come Steve Jobs durante la magistrale presentazione dell’IPhone.

Sai, è proprio quello che fanno i bambini quando, giocando, fanno finta di essere il loro eroe preferito.

Funziona davvero! 

4. Tecnica di PNL del Future pacing in 7 passi

Dunque, ricapitolando, quello che dovrai fare per entrare rapidamente nello stato d’animo ideale, come se entrassi nel costume del tuo supereroe preferito, segui questi 7 passi:

  1. Pensa a come vorresti stare mentre fai quello che devi fare, per esempio parlare di fronte a tante persone sentendoti calmo e concentrato.
  2. Cerca tra i tuoi ricordi un momento della tua vita in cui ti sei sentito in quel modo, per esempio calmo e concentrato.
  3. Quando lo avrai trovato, immagina la scena nella maniera più vivida possibile. Vedi ciò che vedevi, ascolta ciò che ascoltavi, percepisci quello che percepivi.
  4. Ancorati a quello stato d’animo scegliendo un immagine, un suono o un gesto che, al momento opportuno, possano richiamarti alla memoria quella scena in cui ti sentivi calmo e concentrato.
  5. Ora pensa al momento in cui dovrai affrontare la tua prova, per esempio parlare davanti a tante persone.
  6. Richiama alla mente lo stato d’animo che ti serve usando come ancora l’immagine, il suono o la sensazione che avevi scelto prima.
  7. Ora pensa a come sarà, per esempio parlare di fronte al pubblico vivendo l’esperienza con calma e concentrazione.

Come ti senti?

Bene?

Non avevo dubbi.

Imparare a usare l’immaginazione in modo consapevole ha una potenza straordinaria e la tecnica del Future pacing ne è soltanto un’applicazione tra tante altre ancora. Devi soltanto avere fiducia nelle risorse della tua mente e farlo.

Vedrai, qualsiasi cosa tu debba affrontare, anche quella che pensi sia impossibile, l’affronterai alla grande, copiando e incollando con lo stato d’animo migliore.

Fammi sapere e…condividi!

Recensioni

Recensione di " Copia e incolla, stato d'animo ideale"

Rated 5 out of 5
31 Luglio 2022

Grazie! Interessante e utile, come sempre!

Avatar per Simonetta
Simonetta

Risposta da Giuseppe Vargiu - SinaPsiCoaching

Grazie a te, ne sono felice

Nessun Titolo

Rated 5 out of 5
6 Marzo 2019

Hi there! Such a nice article, thanks!

Avatar per Gus
Gus

Risposta da Giuseppe Vargiu - SinaPsiCoaching

Hi Gus, thanks a lot to you ?

Nessun Titolo

Rated 5 out of 5
22 Gennaio 2019

Molto interessanti tutti gli articoli finora letti

Ancora non ho provato a metterli in attoa credo che sicuramente saranno efficaci.

Avatar per Raffaele Masucci
Raffaele Masucci

Risposta da Giuseppe Vargiu - SinaPsiCoaching

Grazie Raffaele, sono felice che apprezzi. Affrettati a metterli in pratica e vedrai davvero quanto sono efficaci ?

Nessun Titolo

Rated 5 out of 5
22 Gennaio 2019

Avatar per Pippo.
Pippo.

Nessun Titolo

Rated 5 out of 5
22 Gennaio 2019

Come sempre perle di saggezza!

Avatar per Lucia
Lucia

Risposta da Giuseppe Vargiu - SinaPsiCoaching

Grazie.

Lascia una recensione

Potrebbero interessarti

Articoli correlati

Virus delle parole - comunicazione efficace
Comunicazione

Il virus delle parole

In questi 5 minuti di lettura voglio proporti alcuni spunti di riflessione su un aspetto della pandemia, cioè il modo...
Personalità
Mente e Cervello

Personalità. Ognuno la sua maschera

In questo articolo ti guiderò in una panoramica sulla personalità, cos’è, cosa la determina e i test per misurarla. Versione...
Mente e Cervello

Mihaly Csikszentmihalyi e gli stati di flusso

Chi era Mihaly Csikszentmihalyi, cosa sono gli stati di flusso, il flow, quali vantaggi ne puoi ottenere e come puoi...